ALCUNI COMPONENTI DELLA GIURIA DEL CONCORSO CITTA’ DI GROTTAMMARE:

FILIPPO LA PORTA

Presidente giuria tecnica – E’ saggista, giornalista e uno dei maggiori critici letterari italiani. Ha scritto
libri di saggistica e critica, tra i quali La nuova narrativa italiana. Travestimenti e stili di fine secolo,
edito da Bollati Boringhieri nel 1994, nel quale disegna una mappa degli scrittori italiani
contemporanei divisa per stili e correnti letterarie. Con Giuseppe Leonelli ha pubblicato nel 2007
per Bompiani un Dizionario della critica militante, in cui accanto ai grandi nomi della critica
italiana, appaiono figure meno note come Giancarlo Mazzacurati, Giorgio Ficara, Francesco
Dragosei e altri. Un altro libro significativo della sua produzione è Pasolini, uno gnostico
innamorato della realtà, che analizza la poliedrica attitudine artistica e critica del soggetto. È
consulente editoriale e membro del comitato editoriale della Gaffi. Il suo ultimo libro, pubblicato
nel 2018, è “Disorganici. Maestri involontari del ‘900” (Edizioni di Storia e Letteratura).

Massimo Lugli

PRESIDENTE SEZIONE GIALLO/NOIR –Si è occupato per «la Repubblica» di cronaca nera per quarant’anni. Ha scritto “Roma Maledetta” e per la Newton Compton “La legge di Lupo solitario”, “L’Istinto del Lupo”, finalista al Premio Strega. Con “Il Carezzevole”, “L’adepto”, “Il guardiano”, “Gioco perverso”, “Ossessione proibita”, “La strada dei delitti” crea uno dei maggiori personaggi del noir italiano: Marco Corvino, giornalista/investigatore, suo alter ego letterario. “Nelmondodimezzo”, il romanzo di Mafia capitale, “Stazione omicidi”, “Vittima numero 1”, “Vittima numero 2” e “Vittima numero 3”, “Città a mano armata”, “Il criminale” e nella collana LIVE “La lama del rasoio”. Suoi racconti
sono contenuti nelle antologie “Estate in giallo”, “Giallo Natale”, “Delitti di Ferragosto”, “Delitti di
Capodanno” e “Delitti in vacanza”. Ha firmato con Andrea Frediani “Lo chiamavano Gladiatore”.
Insieme ad Antonio Del Greco ha scritto “Città a mano armata”, “Il Canaro della Magliana”, “Quelli
cattivi” e “NarcoRoma”. Cintura nera di karate e istruttore di tai ki kung, pratica fin da bambino le
arti marziali di cui parla nei suoi romanzi. Il suo ultimo libro, scritto insieme ad Antonio del Greco,
uscito a luglio 2020, è “Il giallo di via Poma”.

Andrea Frediani

Presidente giuria romanzo storico  – Andrea Frediani nasce nel 1963 a Roma, dove vive e lavora tuttora. Dopo lla laurea, inizia una lunga collaborazione con la rivista Storia e Dossier, con occasionali articoli per il Lavoro di Genova, RID –Rivista Italiana di Difesa, Polizia Moderna, Cortina Magazine, Viaggio in Italia, Rivista storica, AgipReview. Dopo la pubblicazione del suo primo libro nel 1997, tutti i suoi volumi saranno pubblicati dalla stessa casa editrice, la Newton & Compton. Nel 1998 esce Le guerre dell’Italia unita. Nel 2002 Le grandi battaglie di Roma antica, che raggiunge le 100.000 copie vendute. Seguono una serie di saggi storici relativi all’antica Grecia e all’antica Roma di grande successo. Pubblica sulle riviste Medioevo e Focus Storia. Nel 2007, il suo primo romanzo
“Trecento guerrieri, la battaglia delle Termopili” raggiunge il 7° posto della classifica dei libri
italiani di narrativa più venduti. Nel frattempo, prosegue la pubblicazione di saggi. Nel complesso, i
romanzi pubblicati finora hanno venduto oltre un milione di copie solo in Italia. Andrea Frediani
svolge inoltre attività di consulenza per la stessa Newton Compton, per la rivista Focus Storia Wars,
del cui comitato scientifico fa parte, e pubblica articoli su diverse testate del settore, principalmente
su Focus Storia. I suoi libri sono tradotti in sette lingue. Ha recentemente scritto l’istant book
“Epidemie e Guerre” in collaborazione con Gastone Breccia e per Cairo Editore “L’eroe di Milano”

 giuseppe Gerbino

È nato ad Erice nel 1974, vive e risiede a Castellammare del Golfo (TP). Insegnante presso un Istituto Alberghiero, scrive quasi esclusivamente poesie in dialetto siciliano, di cui è profondo studioso e divulgatore. Tra i poeti più noti e significativi della prolifica scuola poetica trapanese, ha vinto numerosi premi letterari in Sicilia e nel resto d’Italia. Fra le sue ultime opere, il libro di poesie in lingua siciliana “Focu” del 2016.

rberto ciavarro

– Vive a Roma, si interessa alla cultura ed alle tradizioni romane. Scrive in romanesco. Frequenta laboratori poetici, circoli letterari. Premiato in diversi concorsi letterari. La sua poesia prende spunto, nasce e si confronta con la realtà quotidiana. E’ presente su periodici del settore. Alcuni suoi sonetti sono stati recitati in trasmissioni collegate ad eventi territoriali. Ha pubblicato nel 2019 la sua prima raccolta poetica intitolata “Scrivo nell’aria che vivo”.

 elena Malta

È nata e risiede a Pianella (PE). Ha insegnato per sei anni Lingua e Letteratura Italiana alla University of Toronto, Department of Italian Studies, (Canada). Ha collaborato alla realizzazione del Dizionario di “Italiese”, pubblicato dal suddetto Dipartimento, che raccoglie le interferenze linguistiche tra la lingua inglese e tutte le varie parlate regionali italiane di provenienza. In campo letterario ha conseguito brillanti risultati, con diversi e prestigiosi primi posti. Ha pubblicato diversi libri di poesia, fra i quali “Lungo questo fiume” (Pegasus edition) nel 2015.

Filippo Massacci

Da anni è dirigente di azienda.
Appassionato di Letteratura, Storia e Arte si occupa di divulgazione.
Organizza e promuove eventi culturali.
Ha scritto due monologhi, uno sulla poesia, uno sulla narrativa, che ha portato a teatro.
E’ vice presidente e socio fondatore dell’Associazione Culturale I luoghi della Scrittura di San Benedetto del Tronto, è membro del direttivo dell’associazione culturale BlowUp di Grottammare, fa parte della giuria di diversi premi letterari, quando può gestisce il blog letterario www.leggere54.it , ha fatto parte della giuria dei lettori per il Premio Strega ed. 2012.

Vittorio Verducci

Nato a Notaresco(TE), in pensione dopo una vita dedicata all’insegnamento di materie letterarie nella scuola media, autore di racconti, poesie in lingua e dialetto è vincitore di numerosi concorsi a livello nazionale. Autore fra l’altro dei versi di una ventina di canzoni incise da artisti di fama nazionale. Fra i suoi numerosi libri, ricordiamo, “Verso l’Utopia” (Editore Il Convivio) del 2018, romanzo in versi, e “Storie di donne nella Storia” (Arduino Sacco Editore) del 2012.

willy Piccini

E’ attore dialettale triestino ma la definizione che preferisce, rivolta a se stesso, è quella di “uomo di Lettere”. Nel 2006 ha pubblicato “Una corsa incontro al passato” (Andrea Oppure Editore), che ha ottenuto un buon successo e una lettera di complimenti da parte di Claudio Magris. Nel 2012 ha dato alle stampe “Jacomo, un triestino anomalo” (Ilmiolibro) ampliata trasposizione su carta di 3 conferenze sulla triestinità di J. Joyce. Vanta numerosi piazzamenti in Concorsi Letterari con racconti che svariano dalla favola al giallo, al memoir, al sociomemoir. Ha tenuto e tiene tuttora conferenze su J. Joyce, C. Magris, Il Danubio di Magris, I maledetti, incrocio tra poesia e pittura. Tiene un corso (preferisce dire laboratorio) di Creative Writing presso l’Università delle Libertà di Trieste.

Marta Fossa

– E’ insegnante di Lettere e Latino presso il Liceo Scientifico Marconi di Pesaro, dopo un’ampia esperienza di insegnamento in Lombardia. Laureata con lode all’Università degli Studi di Urbino, di natura eclettica e versatile, da alcuni anni si occupa di giornalismo televisivo, cartaceo e online, con particolare attenzione per il settore culturale marchigiano.

SONIA GIOVANNETTI

Sonia Giovannetti è poetessa, scrittrice e critica letteraria. Fa parte di molte associazioni promotrici di arte e letteratura, è membro e Presidente di Giuria a Premi letterari.
È presente in diverse Riviste letterarie ed è collaboratrice del Blog “Alla volta di Leucade” di
Nazario Pardini. Le sue opere hanno ottenuto il 1° premio a molteplici Concorsi letterari nazionali e
internazionali di poesia, di narrativa e saggistica. Fra i suoi libri, “Un altro inverno” (Editore
Kairos) del 2015, “Dalla parte del tempo” (Genesi Editore) del 2018, “Le ali della notte” (Armando
Curcio Editore) del 2016.

GIOVANNA FRASTALLI

Sociologa e formatrice, si occupa di progettazione e realizzazione di
eventi culturali e corsi di formazione per enti, scuole e organizzazioni non-profit con particolare
attenzione ai processi di comunicazione e integrazione tra le diverse culture e ai temi che
riguardano il benessere socio-emotivo del bambino. E’ membro dell’associazione “I luoghi della
scrittura” per la quale organizza eventi e presentazioni letterarie.

ROSSELLA FROLLA’

Nasce nelle Marche a San Benedetto del Tronto dove vive. Si è laureata presso l’Università Carlo Bo di Urbino. Animata da grande curiosità intellettuale vive molteplici esperienze lavorative giovanili nel settore della ricerca sociale e della comunicazione prima di approdare alla critica letteraria e alla poesia. Nel 2012 pubblica con Interlinea Il Segno della parola, Poeti italiani contemporanei e si afferma come nome nuovo nel panorama della critica letteraria. Sempre nello stesso anno riceve il Premio Alpi Apuane per la Poesia Inedita. Nel 2015 pubblica con Interlinea la sua prima opera poetica Violaine e nel 2017 Eleanor. Non fummo mai innocenti. 9 Dalla Bosnia alla Siria. È in corso di pubblicazione Rose. All’ultimo chiaro edito da Interlinea. Oggi fa della poesia la sua nuova frontiera di impegno umano e culturale. Scrive per Pelagos Letteratura
e altre riviste letterarie on-line.

Paolo Montanari

Pesarese, giornalista, sceneggiatore, interprete e storico del cinema. Uno dei più qualificati e appassionati collaboratori della Pelasgo 968 Grottammare. Organizzatore di eventi e conferenze di alto valore culturale come quelle su Gioacchino Rossini, Raffaello, Leonardo Da Vinci, Giacomo Leopardi, Federico Fellini.

0 commenti