Scrivere un racconto – di Willy Piccini

“Ma sì, scriverò un racconto. Si dice che per chi legge molto, pensare di scrivere diventa una conseguenza inevitabile. Sono un lettore forte, e allora lo scrivo questo racconto! Sì, ma piacerà? Beh, non importa, tanto poi lo schiaffo in un cassetto…” Eh no, scrivere dev’essere una forma di comunicazione, il tuo pensiero nasce, cresce,…

Continua a leggere →

Incontro con Franco Loi – di Elena Malta

franco loi

Di un Autore contemporaneo si possono leggere profili critici, recensioni, interpretazioni, in saggi, articoli di terze pagine di giornali e su riviste letterarie, reperibili anche frequentemente sui mezzi telematici, ma non c’è altra esperienza più esaltante che leggere direttamente un Autore nella sua figura, nei suoi occhi, nelle parole, nella mimica e gestualità ricorrenti, mentre…

Continua a leggere →

Che cos’è la cultura? Pier Paolo Pasolini – 2/11/1975

Che cos’è la cultura di una nazione? Correntemente si crede, anche da parte di persone colte, che essa sia la cultura degli scienziati, dei politici, dei professori, dei letterati, dei cineasti ecc.: cioè che essa sia la cultura dell’intelligencija. Invece non è così. E non è neanche la cultura della classe dominante, che, appunto, attraverso…

Continua a leggere →

Buona giornata dalla PELASGO 968 di Grottammare!

Secondo ricerche storiche di cui si ha traccia negli scritti dello Speranza (Il Piceno) e del Mascaretti (Memorie storiche), il nome Ischia (sulla destra del Tesino vi era un castello con tale nome) compare nei Registri Episcopali Firmani a partire dal 968. Lo stesso storico Speranza, nota come il nome Ischia è sicuramente derivante dai…

Continua a leggere →

L’arte abusata

So che quanto segue darà fastidio a molti, troppi forse, ma – come si dice – “meglio essere antipatici e dire ciò che si pensa, che risultare simpatici solo perché si dice ciò che gli altri vogliono sentirsi dire”. Naturalmente, trattasi solo ed esclusivamente della mia opinione, per quanto rispettabile, anche opinabile, ci mancherebbe! Sin…

Continua a leggere →

Perchè facciamo cultura

Facciamo cultura per denaro? Lo facciamo per apparire? Perché rappresenta per noi un lavoro? Oppure lo facciamo perché ci piace? O ancora: perché non abbiamo nulla da fare? Facciamo cultura perché è una necessità, un’urgenza, da cui non si può assolutamente prescindere. La facciamo perché siamo stufi di banalità, di bassezze, di magna-magna, di finto-intellettuali…

Continua a leggere →

Stiamo remando tutti nella stessa direzione?

Stiamo remando tutti nella stessa direzione? Domanda riferita naturalmente all’ambito culturale e in prima battuta ai cosiddetti operatori culturali. O, se vogliamo dirla tutta, a noi associazioni che siamo impegnate in prima linea in questo sforzo sempre più immane di tenere in piedi un settore che scricchiola davvero di brutto. Se in periodi di crisi…

Continua a leggere →

Avanguardia… o retroguardia?

Leggere, analizzare, valutare, commentare oltre 100 poesie in tutti i dialetti d’Italia è stato un grande piacere. Piacere che viene da alcune considerazioni che mi hanno rafforzato la convinzione che il dialetto sia l’espressione dell’emotività, dell’immediatezza, della spontaneità. Sono tante le persone che utilizzano il vernacolo per esprimere le proprie idee, ricordi, sensazioni, intuizioni; anche…

Continua a leggere →

Au revoir, A.

Ti fiondasti da lui col “bateau” dove ti svelavi bramoso di uscire in mare aperto, lontano dal degrado del porto, per mondarti e ritrovare te stesso rinnovato e puro. E lui, pur vizioso maestro, fu convinto a tuffarsi in abissi che senza di te non avrebbe mai esplorato. Sacrificò tutto ciò che gli era stato…

Continua a leggere →

Sogni di carta: ovvero il business milionario dei concorsi letterari

Lo spunto ce lo da un articolo di Repubblica dal titolo abbastanza esplicativo: SOGNI DI CARTA A PESO D’ORO ECCO IL BUSINESS MILIONARIO DELLA PREMIOPOLI DEI LIBRI. Due bei paginoni in cui si analizza il fenomeno dei circa 1800 concorsi letterari italiani, fenomeno che non ha eguali in nessun altro Paese al mondo e… che…

Continua a leggere →

Page 1 of 3